Cosa si intende quando si parla di Architettura Sostenibile? L’architettura sostenibile, detta anche green building o bioarchitettura, progetta e costruisce edifici in grado di limitare il loro impatto sull’ambiente. È perciò definibile come una ricerca costante di soluzioni e opportunità edilizie che puntano al benessere dell’uomo e dell’ambiente circostante, prendendo in considerazione non solo i consumi di energia e risorse ma anche la scelta dei materiali, le tecniche di costruzione, la resa estetica e il confort.

10646556079?profile=RESIZE_710x

Anziché un ambito disciplinare o una precisa tecnologia, l’architettura sostenibile è un vero e proprio approccio culturale alla materia con il fine ultimo di preservare la salute del pianeta e dell’uomo, a partire dalla scelta della propria abitazione. Si tratta quindi di costruire edifici efficienti - parlando in termini di energia e consumi - che siano però in grado di adattarsi al contesto ambientale ovvero alla situazione climatica, a quella della vegetazione o dell’illuminazione naturale, a quella estetica e tradizionale, con una particolare attenzione all’esperienza degli abitanti in termini di salute, di confort e di qualità della vita.

Materiali

La scelta dei materiali è una fase molto importante in un progetto di architettura. Avviene nella fase preliminare ed è determinante nella riduzione dei consumi. I materiali più utilizzati nell’architettura sostenibile sono quelli di matrice naturale, facilmente reperibili e riciclabili, i quali possono essere scomposti e riutilizzati. Vediamone alcuni:

  • Il legno: materiale rinnovabile con coefficienti di durabilità, flessibilità e l’isolamento termico elevati, dunque particolarmente adatto a questo tipo di edifici;
  • Il sughero: materiale particolarmente traspirante con importanti proprietà isolanti quindi spesso utilizzato per progetti di isolamento acustico degli ambienti;
  • La paglia: utilizzata di solito pressata in piccoli blocchi per aumentare la resistenza delle strutture in legno; inoltre hanno un alto coefficiente per l’isolamento termico.

Tra gli altri materiali troviamo la canapa o il biocemento, un nuovo materiale brevettato in Olanda in grado di autoripararsi grazie ai batteri che contiene.

A che punto siamo in Italia?

La società attuale è sempre più attenta ai principi della sostenibilità grazie anche all’Agenda ONU 2030 (ne abbiamo parlato qui). Questo sta modificando in maniera sostanziale anche il panorama dell’edilizia e della progettazione delle nostre città. In Italia non si può parlare di Architettura Sostenibile senza citare il Bosco Verticale a Milano e La Balena a Guastalla in provincia di Reggio Emilia.

Il Bosco Verticale, realizzato a Milano da Stefano Boeri, si compone di due edifici, uno di ventotto piani e l’altro di ventisei, sulle cui facciate proliferano 900 alberi, 5mila arbusti e 11mila piante da fiore. Tutto questo equivale a due ettari di bosco! La vegetazione ha un’importantissima funzione, ovvero quella di regolare il microclima; dunque, va ad agire sulla regolazione dell’umidità, approvvigionamento di ossigeno, dimezzando la presenza di anidride carbonica nell’aria. 

10646559887?profile=RESIZE_710x10646656282?profile=RESIZE_710x

La Balena, invece, è l’asilo nido costruito da MCArchitects: l’edificio è composto da una successione di telai in legno che formano l’interno della pancia del famoso cetaceo di “Pinocchio”. Il progetto è a misura di bambino e nulla è lasciato al caso, dalla scelta dei materiali all’integrazione tra ambiente interno e quello esterno. È tutto naturale e/o riciclato e la struttura portante è in legno, scelto per le sue capacità termoregolatrici. Inoltre, la presenza di un impianto fotovoltaico e l’utilizzo di sistemi all’avanguardia per il recupero dell’acqua piovana consentono un’autonomia energetica elevata all’edificio.

Dal 1° Gennaio 2021 è diventato obbligatorio anche in Italia progettare edifici Nearly Zero Energy Building (nZEB), siano che essi siano pubblici o privati, di nuova costruzione o oggetto di ristrutturazioni. Operare nell’architettura sostenibile significa guardare al futuro: una vita a misura di essere umano e in equilibrio con l’ambiente è possibile, ma unicamente tutelando il bene comune, a partire dalla propria casa.

 

Fonti

Network Digital 360 – Bioedilizia. Architettura sostenibile: definizione, bioarchitettura e green building https://www.esg360.it/environmental/architettura-sostenibile-definizione-bioarchitettura-e-green-building/

Unione dei Professionisti. Learning Resources - Grandi esempi di bioarchitettura in Italia e nel mondo https://blog.unioneprofessionisti.com/grandiesempi- bioarchitettura-italia-mondo/22290/

Corte Cinghio - Che cos’è l’architettura sostenibile e perché è importante https://www.cortecinghio.it/che-cose-larchitettura-sostenibile-e-perche-e-importante/

Habitante - Quali sono i 3 criteri fondamentali dell’architettura sostenibile? https://www.habitante.it/casa-sostenibile/quali-sono-i-3-criteri-fondamentali-dellarchitettura-sostenibile/

Viveco Edilizia Sostenibile – Tinteggiature Ecosostenibili https://viveco.it/tinteggiature-ecosostenibili/

Mario Cucinella Architects – Nido d’Infanzia “La Balena” https://www.mcarchitects.it/project/nido-d-infanzia-la-balena

Stefano Boeri – Bosco Verticale https://www.stefanoboeriarchitetti.net/project/bosco-verticale/

Total Design – Architettura sostenibile https://www.totaldesign.it/architettura-sostenibile/

InfoBuildEnergia. Il portale per l’architettura sostenibile, il risparmio energetico, le fonti rinnovabili in edilizia - NZEB: cosa sono gli edifici a energia quasi zero https://www.infobuildenergia.it/approfondimenti/nzeb-cosa-sono-gli-edifici-a-energia-quasi-zero/

 

Immagini

Aerial image of sustainable development, nazar_ab (Canva Pro)

Bosco Verticale, Pierluigi Palazzi (Canva Pro)

MCA, Nido d'infanzia "La Balena", Moreno Maggi https://www.mcarchitects.it/project/nido-d-infanzia-la-balena

 

You need to be a member of CollEngWorld to add comments!

Join CollEngWorld