Giornata mondiale della salute mentale

Oggi vogliamo porre l’attenzione su un tema non totalmente in linea con i soliti argomenti trattati in questo network, ma trasversale e fondamentale a tutti i settori.

Il 10 Ottobre è la Giornata mondiale della Salute Mentale.

Si celebra annualmente in tutto il mondo dal 1992 su proposta di Richard Hunter, vicesegretario generale della World Federation for Mental Health (Federazione mondiale per la salute mentale). Questa ricorrenza nasce con l’obiettivo di aumentare la consapevolezza dei cittadini, dei governi e degli enti promotori del lavoro sui problemi relativi alla salute mentale, mobilitare gli sforzi e gli incentivi a sostegno e promuovere azioni di advocacy e lotta allo stigma. Successivamente, a partire dal 1994, si è deciso di portare l’attenzione ogni anno su un tema differente. Nel 2020 Move for mental health: Increased investment in mental health (Muoversi per la salute mentale: maggiori investimenti per la salute mentale), mentre nel 2021 Mental Health in an Unequal World (La salute mentale in un mondo disuguale). Aspettiamo di scoprire insieme il tema di quest’anno! 10800762085?profile=RESIZE_710x

A primo impatto, questo tema sembrerà distante dal nostro ambito, ma in realtà nell’edilizia si tratta spesso il tema della salute sul lavoro e quella mentale è una delle sue parti. Basti pensare al D.lgs. 81/2008 Materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro e a tutti i titoli che lo compongono, non solo il Titolo IV relativo ai Cantieri temporanei o mobili (artt. 88-160). Come tecnici e specialisti del settore delle costruzioni, abbiamo come obbiettivo comune, a prescindere dal settore, il benessere dell’uomo all’interno di un ambiente costruito. La salute mentale non prescinde dal resto.

A seguito della pandemia da Covid-19, parlare di salute mentale è diventato ancora più importante. Se i dati di inizio 2020 della World Health Organization (Organizzazione mondiale della Sanità) mostravano oltre un miliardo di persone affette da disturbo della salute mentale, negli ultimi due anni questo ha colpito anche un’altra buona parte della popolazione, soprattutto del mondo occidentale. Ansia, depressione, stati di preoccupazione generalizzata, problemi di irritabilità, disturbi del ciclo sonno-veglia e tanti altri, sono i disturbi riscontrati dai centri di supporto sparsi nel paese. Questo malessere dilagante è dimostrato anche dal numero elevato di richieste per il Bonus Psicologo presentate all’INPS a partire da luglio di questo anno, arrivate a 113.343 domande in pochissime ore, molte di più rispetto alla capacità che il fondo può gestire.

L’unica cosa che vogliamo dire noi di CollEngWorld è questa: durante il corso del tempo cerchiamo di prenderci un momento per capire come stiamo, sia noi che le persone che ci stanno intorno. Se si dovessero affrontare delle difficoltà nel semplice svolgimento della giornata, è bene fermarsi e chiedere un supporto. A volte anche un piccolo aiuto può evitare decorsi molto più gravi.

Essere una rete e una comunità è anche questo. 

 

Link governativi mondiali e nazionali per supporto ed aiuto

World Federation for Mental Health (Federazione Mondiale della Salute Mentale) https://wfmh.global/   

Ministero della Salute – Salute Mentale https://www.salute.gov.it/portale/saluteMentale/homeSaluteMentale.jsp

Ministero della Salute - Numero verde di supporto psicologico 800.833.833

 

Immagini

A community of people, happily together in a fields, in the light of sunset, in summer, seen from slight above the ground, no visible faces, semi realistic painting, colorful, ar 16:9 di Nervina (immagine realizzata con sistema A.I. MidJourney)

E-mail me when people leave their comments –

You need to be a member of CollEngWorld to add comments!

Join CollEngWorld