Urbanistica tattica: parliamo di riqualificazione

Nelle scorse settimane abbiamo ragionato su come il Covid-19 abbia evidenziato l’esigenza di nuovi metodi di trasformazione dello spazio urbano, con particolare attenzione a quelli a basso impatto ambientale ed economico. All’interno del ragionamento si è accennato all’urbanistica tattica, una corrente relativamente nuova che può essere la soluzione a queste domande.

Cosa è l’urbanistica tattica?10669043495?profile=RESIZE_710x

L’urbanistica tattica (eng. tactical urbamism) è un approccio innovativo introdotto dallo studio di progettazione americano Street Plans nel 2012. Si basa su azioni e trasformazioni urbane rapide e a basso costo che possiedono un elevato impatto e potenziale di scalabilità e replicabilità. Non è un approccio top-down imposto dalle amministrazioni locali (o dagli enti, o dai progettisti, etc.), ma si basa su una matrice che nasce prevalentemente da un bisogno collettivo della cittadinanza, un approccio che prevede diversi tipi di azioni che hanno lo scopo di migliorare gli spazi pubblici per renderli più utili e piacevoli per chi li usa. Dunque, è un approccio partecipato che agisce in favore dell’autodeterminazione delle comunità che vivono e/o attraversano uno spazio.

Infatti, lo statement di Tactical Ubanist’s Guide afferma che “L'urbanistica tattica si basa sull'azione. Conosciuto anche come DIY Urbanism, Planning-by-Doing, Urban Acupuncture, o Urban Prototyping, questo approccio si riferisce ad una città, organizzativo, e/ o approccio guidato dai cittadini per la costruzione di quartiere utilizzando a breve termine, a basso costo, e interventi scalabili per catalizzare il cambiamento a lungo termine.”

In Italia, riguardo l’Urbanistica Tattica, si è anche espresso l’Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori di Genova afferma che l’urbanistica tattica, anche se nata alcuni decenni fa a favore di una mobilità più sostenibile, nel nostro Paese è ancora una novità. È tuttavia possibile osservare questo approccio all’urbanistica a Milano, nello specifico relativamente alla questione della mobilità dolce (trattato nel precedente articolo). Nella capitale lombarda, infatti, spiega l’OA.GE “le nuove tratte realizzate non si configurano come piste ciclabili vere e proprie, bensì come spazi riservati alle bici presenti nelle strade già esistenti, realizzati sottraendo gli spazi riservati alle auto. Così facendo Il Comune di Milano riesce a riservare a chi usa la bici per spostamenti quotidiani e ai pedoni alcune importanti vie della città, senza costi particolari o cantieri lunghi mesi o anni”.

Una delle realtà italiane principali di questo movimento è TaMaLaCa - Tutta mia la città, start-up a maggioranza femminile, sostenuta dall'Università degli Studi di Sassari, impegnata nelle attività ad obiettivo sociale come la rigenerazione urbana, gioco e partecipazione, urbanismo tattico, progettazione inclusiva e comunicazione urbana alternativa. Si definiscono un gruppo di professionisti che operano con un approccio multidisciplinare, guidati dalla convinzione che promuovere i diritti urbani dei gruppi di abitanti più svantaggiati sia non solo giusto, ma anche utile per la città.

Dunque si può affermare che l'urbanistica tattica porti con sè anche un discorso politico di abbatimento del gap sociale tra spazi e status sociali. Gli esempi di questa corrente progettuale sono ormai molteplici, una voce in mezzo al coro di progettisti che dice come si dobba partire dalle persone e, solo atteraverso l'ascolto, progettare le città ideali.

 

Fonti

Il Post - Cos’è l’urbanistica tattica. Un modo di cambiare le città senza spendere troppi soldi e usando diversamente lo spazio: alcuni esempi si iniziano a vedere anche qui https://www.ilpost.it/2019/11/09/urbanismo-tattico/

Tactical Urbanist’s Guide, to getting it done - http://tacticalurbanismguide.com/

Architettura Ecosostenibile - Tactical urbanism: esperienze ricreative in Italia https://www.architetturaecosostenibile.it/architettura/criteri-progettuali/tactical-urbanism-esperienze-italia-144

Articolo OA.GE: https://ordinearchitetti.ge.it/dagli-architetti-genovesi-pieno-sostegno-ai-progetti-di-mobilita-ciclabile-e-smart-del-comune/   

Street Plans WebSite: https://street-plans.com/

TaMaLaCà WebSite: https://tamalaca.com/

 

Immagini

Strade di Fortaleza in Brasile, foto di Victor Macedo per Designing Streets for Kids - Global Designing Cities Initiative, NACTO 2020 

You need to be a member of CollEngWorld to add comments!

Join CollEngWorld